Gravidanza

Lo “sfarfallio” in gravidanza: cos’è davvero?

Una delle domande più frequenti che ci facciamo in questo periodo della nostra vita è: ma quando inizierò a sentire i primi movimenti? Ci chiediamo se saremo in grado di riconoscerli, se saranno forti e cosa ci dobbiamo aspettare esattamente.

Ovviamente non c’è una data precisa e molto dipende da gravidanza a gravidanza. Indicativamente si dovrebbe iniziare a sentire il famoso “sfarfallio” intorno alla 18°-20° settimana ma molto dipende dalla dimensione del vostro piccolino e da quanto spazio ha nel vostro pancione.

Ma cos’è esattamente questo sfarfallio? Quando le mie amiche provavano a spiegarmelo mi parlavano di farfalle nello stomaco, guizzo nella pancia ma fino a quando non lo provi non riesci realmente a capire.

Personalmente ho iniziato a percepire qualcosa alla fine della 18esima settimana: la prima volta pensavo fossero dei movimenti intestinali, come quando hai l’aria nella pancia o hai dei doloretti. Poi quando capisci che sono dei tocchi precisi e che non hai nessun problema intestinale 🙂 e realizzi che è proprio il vostro piccolo che si sta facendo sentire, vi assalirà un fascio di emozioni e gioia che non avrete mai provato nella vostra vita. Si sentono delle bollicine, dei piccoli colpetti, quasi dei “toc-toc” sulla pancia. E’ stupendo avere questi primi contatti e avere la percezione che si sta muovendo e che tutto procede bene.

Per i movimenti più intensi, invece, bisognerà aspettare dopo la 20esima settimana, il piccolo inizia a tirare i primi calcetti, si sposta da una parte all’altra e la mamma può toccare la pancia per giocare un pò con lui e farlo muovere ancora. Durante il sesto mese poi anche il papà potrà iniziare a provare questa sensazione.

Al settimo mese, invece, vi potrà capitare di sentire il singhiozzo e andando avanti poi dormire potrebbe diventare più complesso.

Io non vedo davvero l’ora di provare tutte queste sensazioni ed emozionarmi sempre di più ogni giorno che passa!

Voi quando avete iniziato a sentire i primi movimenti? Come vi siete sentite?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *