Gravidanza

Ho scoperto di essere incinta e ora?

Ricordo benissimo il giorno il cui ho fatto il test di gravidanza: era il 5 giugno e dopo una decina di giorni di ritardo ho deciso di fare il test. A casa ero sola ma nonostante questo volevo togliermi la curiosità. Con il mio compagno pensavamo già da un pò di tempo alla possibilità di avere un piccolino però fin quando non succede veramente uno non lo crede davvero.

Prendo in mano quel benedetto stick, faccio un sospiro e vai…dopo un paio di minuti inizia a colorarsi..ecco la prima linea e poi la seconda. Come spesso capita la seconda linea era più sbiadita ma c’era!!!! L’avrò riguardato almeno cinquanta volte per essere certa di aver visto bene e poi: ho iniziato a saltare di gioia. Le emozioni più contrastanti mi hanno invasa: allegria, paura, ansia, felicità…di tutto e di più!

Fin da subito ci si sente mamme e già si inizia a sognare come sarà questa esperienza. Ho messo il test in un pacchettino regalo e l’ho messo sopra al cuscino del mio fidanzato. Appena lui è tornato ha scartato il regalino e ha subito capito:la gioia è stata doppia.

Il giorno stesso ho chiamato la mia ginecologa e insieme abbiamo stabilito tutti gli step successivi: ho fatto le analisi per confermare i valori delle Beta HGC, ho fissato le prime visite da fare e sono andata al consultorio della mia Asl per prendere il libretto di gravidanza.

Il libretto è una specie di quaderno dove sono segnati tutti gli esami e le ecografie obbligatorie da fare che il sistema sanitario regionale offre gratuitamente ai residenti (quanto meno così funziona in Toscana).

Questo vi garantirà di fare tutti gli esami di routine e non dimenticare quando farli. Sicuramente ci saranno poi altre cose da fare che verranno stabilite nel corso delle settimane insieme al vostro ginecologo.

Tante sono le cose a cui pensare e mille accertamenti da fare ma nulla vi toglierà dalla mente il ricordo delle momento in cui avete scoperto di essere mamme e questi mesi saranno accompagnati da numerosi momenti stupendi  che vi stupiranno giorno dopo giorno.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *